Riparazioni

Ascensore rotto? Vi siete mai domandati cosa dice la normativa sull’obbligo di riparazione degli ascensori a Palermo? Cosa incorre l’amministratore che non provvede alla riparazione degli ascensori condominiali? Il costo di riparazione degli ascensori è sempre uguale? Sono tutti quesiti importanti a cui noi di Nolasco Ascensori daremo una risposta, partendo proprio dall’obbligo di riparazione degli ascensori. Il nostro scopo è sempre stato quello di soddisfare tutte le necessità dei nostri clienti, togliendo anche qualche piccola curiosità sui servizi di ascensori a Palermo, mettendo in luce la serietà e la professionalità che contraddistingue tutto il nostro team.

COSA DICE LA NORMATIVA

L’art. 15 c. 5, DPR 162/99 sancisce che il manutentore – oltre a svolgere l’attività di manutenzione preventiva – è anche tenuto a promuovere la riparazione e la sostituzione delle parti rotte o logorate. Noi di Nolasco Ascensori, al fine di garantire il massimo servizio degli ascensori a Palermo, suggeriamo sempre di prestare attenzione al detto: “Prevenire è meglio che curare”. L’articolo 15, comma 6, DPR 162/99 chiarisce che il proprietario dell’ascensore deve provvedere prontamente alla riparazione dell’ascensore. Di conseguenza, dato che l’elevatore è una macchina molto complessa, formata da centinaia di componenti interagenti, per offrire uno spostamento delle persone o delle cose da un piano all’altro, è fondamentale provvedere alla riparazione dell’ascensore.

Il vero segreto per evitare questo sconveniente è quello di eseguire una manutenzione periodica e programmata per non incombere in guasti o blocchi dell’ascensore. Nello sfortunato caso in cui alcune persone restano intrappolate negli ascensori, si deve provvedere immediatamente a contattare la ditta di ascensoristi o, in casi gravi, chiamare il 115 (Vigili del Fuoco).